Chi Siamo
Vai alla Home Page
Repertorio
Photo Album
Libro degli Ospiti
Contatti
Links

Peixinhos do Mar
Popolare (Tavinho Moura), 1965

Quem me ensinou a nadar
Quem me ensinou a nadar
Foi, foi marinheiro
Foi os peixinhos do mar

E nós que viemos
De outras terras, de outro mar
Temos pólvora, chumbo e bala
Nós queremos é guerrear

Traduzione

Chi mi insegnò a nuotare
Chi mi insegnò a nuotare
Fu, fu un marinaio
Furono i pesci del mare

E noi che siamo venuti
Da altre terre, da un altro mar
Abbiamo polvere, piombo e proiettili
Noi vogliamo combattere

Alcune notizie sul brano...

Peixinhos do Mar è una canzone appartenente al genere Marujada, celebrazione popolare nota anche come "Chegança de Mouros‟ e "Chegança de Marujos‟. Come si comprende dal testo della canzone, chi canta sono i marinai, che narrano le proprie avventure in mare, dove si mescolano riferimenti portoghesi ed africani. Se da un lato questa canzone si rifà al lavoro dei marinai nel mare portoghese ed alle lotte contro i nemici del Portogallo, d'altro lato il tema dei marinai, quando collegato ai festeggiamenti ed alla fraternità nera, riporta alla mente le drammatiche traversate dell'Atlantico a bordo delle navi negriere, da parte degli antenati africani, detti "marinheiros de Deus" nelle canzoni dei congadeiros di Minas Gerais. In questo Stato, la Marujada, i Marujos o i Marinheiros sono una delle "sette fratellanze del Rosario" (come sono designate le differenti scorte del Congado mineiro), i cui componenti indossano un costume marinaro stilizzato e ricoprono incarichi gerarchici basati sui gradi della marina.

Conosciuta anche come Chegança, Chegança de Marujos, Nau Catarineta, Barca ou Fandango, la Marujada è un genere musicale sul tipo della Dança Dramática, manifestazione musico-coreografica popolare in cui si ha la drammatizzazione delle scene storiche e/o mitologiche, come nei Congos (o Congadas), Moçambiques, Quilombos, Caiapós, Caboclinhos, Taieiras, Bumba-meu-boi (o
Boi-de-mamão), Quicumbis (ou Cucumbis) e le Pastorinhas. La categoria "Danças Dramáticas" fu creata da Mário de Andrade, per denominare balli che sviluppano un'azione drammatica e balli collettivi che rispettano il principio formale della Suite, cioè, un evento musicale costituito dalla seriazione di vari pezzi coreografici.
La Marujada nasce in Portogallo ed ha come tema principale le battaglie marittime dei cristiani portoghesi contro i mori e le conquiste marittime e le scoperte dei secoli XVI e XVII. Mette in scena episodi della vita del mare associati all'epopea navale portoghese, proponendo riletture di vecchi romanzi portoghesi, come è il caso della Nau Catarineta, romanzo popolare che narra le disavventure dell'equipaggio durante una lunga traversata marittima. È arrivata in Brasile portata dai portoghesi che hanno colonizzato il paese. Tuttavia, ha subito in terre brasiliane alcune modifiche e adattamenti culturali, divenendo in questo modo un po' diverso dal Fandango portoghese da cui deriva.

La Marujada è una rappresentazione tipica delle regioni del nord-est e del nord del Brasile. Vi prendono parte uomini (di solito con strumenti musicali), donne (di solito nelle danze e spettacoli) e anche bambini (nelle rappresentazioni).

All'inizio della messa in scena della marujada, i personaggi (soprattutto marinai dell'equipaggio) trascinano una piccola replica di una barca a vela o di caravella.
 
Con molti balli e musica, accompagnati da strumenti a corda, i partecipanti gridano frasi correlate alle scoperte marittime ed alla vita in mare. Tra queste frasi: "Noi siamo i marinai del mare!" e "Marinai siamo!".

In generale, i personaggi della marujada indossano abiti bianchi con elementi blu, rossi o gialli. Questi vestiti assomigliano alle uniformi dei marinai.

 

Biografia di
Tavinho Moura

Tavinho Moura è il nome d'arte di Otávio Augusto Pinto de Moura. E' nato a Juiz de Fora (Minas Gerais) il 9 Agosto 1947 in rua Barão de Cataguases, che ora si chiama Olímpio Reis. E' un compositore del Minas Gerais della generazione del Clube da Esquina. Ha inciso vari dischi e colonne sonore per il cinema, con notevole capacità espressiva nel mezzo musicale e cinematografico. La sua opera è principalmente composta da ricerca ed adattamento del folcklore mineiro e brasiliano come per esempio in Calix Bento, adattato dalla Folia de Reis (una manifestazione culturale religiosa festiva folckloristica Brasiliana), o Peixinhos do Mar, una canzone tradizionale del genere marujada. Cominciò la carriera componendo colonne sonore per film, il che gli portò diversi premi. Lanciò il suo primo disco Como Vai Minha Aldeia nel 1978 per la RCA. Due anni dopo incise l'LP Tavinho Moura. Nel 1981, la EMI-Odeon lanciò su disco la colonna sonora del film Cabaret mineiro, da lui composta. L'anno seguente, incise l'LP Engenho trapizonga, che comprendeva sue composizioni quali Paixão e fé (con Fernando Brant) e Dança de coco (sul poema di Guimarães Rosa), fra le altre, così come canzoni di altri autori. Lanciò nel 1992 il CD Caboclo d'água - Instrumental de viola, con canzoni da lui composte come Mato Grosso e Encontro das águas, oltre a quella che dava il titolo all'album, fra le altre. Due anni dopo, incise il CD O aventureiro do São Francisco, che conteneva composizioni proprie come Noites do sertão (con Milton Nascimento) e Cadê o boi (con Gonzaguinha), fra le altre, e canzoni di altri autori. Nel 1995, ha lanciato il CD Diadorado, che registrò musiche di sua composizione come Pegada da onça, Capitão-do-mato e la traccia che dà il titolo al CD, fra le altre, insieme a canzoni di altri autori. Lavorò con tematiche del folcklore, producendo canzoni come Calix Bento, Peixinhos do mar, Dona Mariana, Meu semblante é teu sentido, Rio abaixo e Suíte do quelemeu, fra le altre. Nel 2001, ha lanciato il CD Cruzada, che conteneva sue composizioni quali Lágrimas de um guarda-chuva, Serra da maravilha (con Fernando Brant), Saudade eu canto assim (con Murilo Antunes), Jeep, Espanta coió, Reis de Janeiro (con Nivaldo Ornelas) e Walkeriana, insieme alla traccia che dà il nome al CD ed a Viagem das mãos e Salve o grande rei, queste ultime tre in coppia con Márcio Borges.

Come compositore ha scritto per Milton Nascimento, Sérgio Reis, Beto Guedes, Almir Sater, Boca Livre, Simone, Zizi Possi, Pena Branca & Xavantinho, 14 Bis tra gli altri. Nel 2014, il suo Minhas Canções Inacabadas fu candidato al Grammy Latino come miglior album di musica regionale o delle razze brasiliane.

L'album di Milton Nascimento (1988) in cui compare la versione più nota di questo brano

Alcune interpretazioni celebri

Milton Nascimento

Eliana

Daniele Sepe

Hélio Ziskind

Orquestra de Berimbaus do Morro do Querosene

Barbatuques